Tuesday, February 28

Settimana 20 - 27 febbraio

Ottima settimana sotto tutti i punti di vista.

Lunedì e martedì ero impegnato nel Carnevale di Ivrea, quindi niente corsa... tranne che dietro ai carri per tirare le arance. faticoso anche quello, comunque.

Mercoledì un bel giro a Richelieu e Cava al tramonto mi ha riportato nei miei luoghi, in silenzio.

Giovedì bel giro con Marco, finalmente si fa sul serio: Richelieu, Cava, Cappelletta e discesa a Ponte Carrega, risalita sul sentiero Righi-Trensasco, Osteria delle Baracche, Forte Minore, Diamante e discesa sul crinale a fianco della salita, acquedotto, Pontecarrega, ritorno alla Cappelletta, Ratti e a casa. In tutto credo 35 km, forse qualcosina di più, con un sole meraviglioso. Sensazioni ottime.




Venerdì sveglia alle sei meno dieci, vera prova di volontà, e defaticante sul lungomare da dieci chilometri, alla sera altrettanto e sabato pomeriggio bel giro canavesano da due ore e un quarto: gran bel sole e temperature primaverili. Alla sera abbuffata di polenta e merluzzo.

Domenica, dietro ad ottimo suggerimento di MC, siamo andati ai Laghi di Ivrea: abbiamo battuto strade nuove ed abbiamo seguito dei bolli rossi per un bel pezzo nel bosco: usciti dal sentiero abbiamo anche incrociato il gentilissimo tracciatore con cui ci siamo messi a parlare. Gran bel lavoro!
Nel mentre abbiamo anche incrociato un cucciolo di cinghiale addomesticato che voleva seguirci a tutti i costi: rimesso nel recinto in compagnia di due cavalli (che temeva) ed un anatra (che gli andava più a genio, visto che si è buttato nel suo pollaio). C'era pieno di gente che voleva godersi la giornata dopo il freddo assurdo di due settimane fa, noi alla fine abbiamo totalizzato un ora e quarantacinque.

Settimana sui 100 che arriva inaspettata e finalmente con un lungo da sei ore. Tutto bene, avanti così.

Thursday, February 23

Settimana 13 - 19 febbraio

Settimana iniziata in maniera un po' particolare: ero a Chamonix per lavoro e sono riuscito a ritagliarmi un oretta per fare 14 km con gli sci da fondo. credevo di morire, ma alla fine è stato un bel giro nel bosco ed una splendida neve.

Martedì sera giro a Capolungo solo soletto, mercoledì gita sul Fasce a mezzogiorno con splendida giornata ed il monte oramai sgombro di neve, alla sera deca di relax sul lungomare.

Ho bissato anche giovedì, mezzogiorno splendido alla Cava e serale a Capolungo con Massi seguito da pizza e birre.



Le Alpi innevate sullo sfondo e 20° a febbraio, grazie Genova.

Venerdì altro deca in scioltezza sul lungomare (con le gambe abbastanza massacrate devo dire) e sabato altro bel deca con Maria Carla e Janpo intorno a Romano (anche qui oramai poca neve in giro)

Da domenica mi sono lanciato nel carnevale d'Ivrea... Per chi non lo conoscesse, ecco qualche link:

Wikipedia

Storico Carnevale d'Ivrea

Ed un bellissimo video che racconta bene l'atmosfera del Carnevale.



Per la famiglia di MC è una religione come il Palio per i senesi, e quindi ogni anno mi ci trovo catapultato dentro: bellissimo.

Comunque sia 85 km + una session di fondo: ottimo.

RICHELIEU 10 - FASCE 5

Tuesday, February 14

Settimana 6 -12 febbraio

Settimana iniziata maluccio... finita bene però.

Lunedì sera, parto con la Dottoressa per andare a Capolungo, freddo intensissimo, scendendo dalle creuze di Capo Santa Chiara la vedo pattinare su un lastrone di ghiaccio dovuto a perdita della canale: caduta brutta e panico. Mi sono rotta un anca, il bacino, no cammino però male... Insomma, ritorno a casa camminando e la malcapitata se ne va mesta a casa: scivolare sul ghiaccio a 10 metri dal mare è veramente assurdo, ma capita. Io volevo starmene al caldo a casa, ma lei mi ha spronato ad uscire: 10 km blandi, di cui i primi 5 veramente con poca voglia. Poi bene. Per la Dottoressa una semplice botta e lividone.

Martedì con Marco solito giro fino a Quezzi, finalmente abbiamo trovato un sentiero che arriva al Biscione, ma è impraticabile per il nostro progettino. Comunque una gran bella mattinata, salendo al Forte Ratti ambiente spaziale nella neve. 25 km circa e buon ritmo.

Marco infreddolito verso il Ratti
Mercoledì 10 km sul lungomare a mezzogiorno e alla sera una quindicina fino a Capolungo con Massi che mi ha tirato un po' il collo.... Quello che ci vuole ogni tanto.

Giovedì giro alla Cava, bissato anche venerdì: in entrambi i casi con le Pure Grit, finora ottime sensazioni, potrebbe anche diventare la scarpa da gare impegnative, vediamo come se la caveranno con qualche lunghetto.

Sabato zippo, collasso da Carnevale di Romano e nottata fatta in piedi, ma domenica inaspettati 10 km con due dita di neve fresca sopra Candia, solito crinale da Santo Stefano verso Villate: che meraviglia da levare il fiato.




A seguire, seconda session di Pancafit dall'amico Simone, un oretta di postura, respirazione ed allungamento. Una volta finito, mi sentivo nuovo, non riesco neanche a descrivere la sensazione di benessere e relax: continuerò sicuramente, e cercherò di applicarmi un po' di più anche a casa.

Tutto sommato una buona settimana da 90 km circa, fino a fine febbraio difficilmente potrò ancora caricare molto, da inizio marzo vedremo di aumentare quel tad che mi può portare ancora più confidenza.

Più o meno un'idea del programma fino a giugno c'è: non sarò a Laigueglia, l'anno scorso era stato belllo e divertente, ma non voglio fare tante gare per più motivi, quindi iniziero con la Maremontana da 46 km, poi il Gorrei sempre da 46 km, niente Santra Croce (probabile che vada a fare il volontario a qualche ristoro però) e poi il grande Aschero, sperando non l'abbiano rivoluzionato (perchè bisogna sempre cambiare i percorsi cazzo?). Ultimo test al Soglio, che non si può tralasciare visto che ho tre partecipazioni su tre, e poi via con il grande appuntamento.

RICHELIEU 9 - FASCE 4

Monday, February 6

God save our gracious Queen, long live our noble Queen

Queen Elizabeth II Diamond Jubilee

6 February 1952

6 February 2012

ISPO 2012

Mentre ero a Monaco di Baviera per lavoro, ho raccolto un po'di novità per gli amici di Distanceplus.

Il risultato si può vedere qui:

SPECIALE ISPO 2012

Settimana 30 gennaio - 5 febbraio

Alla fine l'inverno è arrivato... Ed ha picchiato duro.

Lunedì e martedì ero in Germania per lavoro, ma entrambe le mattine ho vinto la pigrizia e ho fatto 45 minuti, lunedì con il mio capo Carlo. Bello, ambiente innevato, martedì non ho resistito alla tentazione di una sortita nel bosco... Che meraviglia!

Non sapevo ancora che la neve sarebbe stata protagonista più o meno di tutta la settimana. Ritornato a Genova, condizioni incredibili con la neve davanti a casa e temperature toste. Uffici chiusi e quindi ho coinvolto Mauro in un giro al Richelieu.

La vista sul versante Righi
Partners in crime

Sentiero, neve, Genova, mare: cosa volete di più?




Giovedì ho ripetuto Richelieu - Cava, questa volta con Massi ed alla luce delle frontali, ancora spettacolare.

Venerdì veloce giretto sul lungomare, 10 km tranquilli finalmente con il sole (ma un freddo becco!)

Sabato sono andato a fare una session di Pancafit dall'amico Simone: è un metodo che valuta la postura e mette particolare attenzione alla respirazione diaframmatica, questo mio amico si sta specializzando ed il suo intervento mi aveva già rimesso in sesto dopo la CCC quando il mio ginocchio era ridotto davvero male. Ora ho iniziato una serie di 5 sedute, e capitano a proposito perchè il ginocchio, con il chilometraggio che sto facendo, inizia nuovamente a farsi sentire. A seguire, un oretta nei boschi innevati del Canavese: io e MC abbiamo trovato una pista battuta da dei ciaspolari e ci siamo goduti al massimo il bel pomeriggio.

Domenica le temperature sono diventate davvero polari, abbiamo riposato, cucinato, ed alla fine alle sette abbiamo ancora trovato il coraggio di uscire per 45 minuti in giro per Romano, atmosfera spettrale ma bellissima. Temperatura -11.

Tirando le somme, circa 75 km, tanta emozione a vedere innevati i sentieri abituali e buona sostanza.

RICHELIEU 7 - FASCE 4

Thursday, February 2

Settimana 23-29 gennaio

Che dire, il tempo resta bellissimo, avrei voluto fare qualcosina di più... Ma bene comunque.

Lunedì sera me ne sono andato a Capolungo, mentre martedì ho beccato una giornata esagerata e sono salito al Fasce... Un po'legnoso sulle gambe, ma l'atmosfera era unica e dopo un po'anche le gambe si sono sciolte.


Altro che Cougar Rock... Noi abbiamo Cinghial Rock!


Mercoledì sera di nuovo Capolungo con Massi, era un po'che non uscivamo insieme. Bella notizia, il giro è più lungo di quello che credevo, sono 16,5 km invece dei miei stimati 15. Perchè non mi compro un gps se poi sto sempre a chiedere agli altri "Quanto abbiamo fatto?". Boh, qualcosa di psicologico...

Giovedì ho spazzato il lavoro entro l'una e poi sono partito per Richelieu, cava, Quezzi e finalmente ho trovato la strada per arrivare a casa di mia sorella passando solo per sentieri. Così mi sono fatto offrire un the, ho rotto le palle a mio nipote (2 mesi compiuti ieri!) e sono tornato a casa. Alla fine ne sono uscite 4 ore tranquille di corsa che mi sono proprio goduto.


La città da Forte Ratti
Mio nipote Matteo, un tipo in gamba

Venerdì sono riuscito ad andare a nuotare un oretta al mattino presto, ed è stato un bene visto che il ginocchio iniziava a scricchiolare: la ssession di piscina mi ha rilassato, andando avanti continuerò ad utilizzarla, specie dopo i lunghi.

Sabato è arrivato il freddo, che abbiamo combattuto a casa di Massi con una polentata d'autore, accompagnata da due o tre bottiglie di qualità: il ragazzo ha talento in cucina come con le scarpe da corsa.

Domenica ci siamo svegliati con la neve che iniziava a cadere. Un vero peccato dover partire per l'ISPO, un giro nella neve sarebbe stato incredibile... Ci è riuscita MC alla sera, ed era entusiasta.

RICHELIEU 5 - FASCE 4